Martedì, 21 Ottobre 2014
   
Dimensione testo

Cerca nel sito

English4U: un'opportunità di crescita

cheltenhamEd eccoci qua a parlare delle tre settimane in Inghilterra grazie al progetto English4U che ha permesso ad alcuni studenti dell'IIS Volterra Elia di vivere un'esperienza davvero indimenticabile.

Il progetto consisteva nel conseguimento delle certificazioni PET e FCE dell’Università di Cambridge e di una vacanza studio di 3 settimane gratuita in Inghilterra per i migliori alunni (in totale 28 alunni del nostro istituto). Più precisamente questa vacanza studio ha avuto luogo a Chelthenham, una città davvero viva e piacevole sotto ogni punto di vista: molti negozi per chi ama lo shopping, parchi per pic nic o partite di calcio, discoteche e pub, e ovviamente la scuola Inlingua, con lezioni mattutine dal lunedi al venerdi, e due pomeridiane, che ci hanno permesso di conoscere altri ragazzi di diverse nazionalità, la cultura, e le abitudini inglesi, senza essere assolutamente pesanti o noiose. Per non parlare poi delle visite alle altre città, ognuna con proprie caratteristiche e particolarità tutte da scoprire: Gloucester, Bath, Oxford, e ovviamente, Londra.

Da precisare , poi ,che la sistemazione degli studenti è stata in famiglia: questo ci ha dato l'opportunità di stare a stretto contatto con gli usi e i costumi di un nucleo familiare inglese, e nella maggior parte dei casi ha portato anche alla nascita di un rapporto di amicizia e con i membri della famiglia stessa. Tutto è questo accompagnato da uscite dopo scuola e serali, nuove amicizie che si sono formate e soprattutto da un buon arricchimento linguistico:pertanto un’esperienza più che positiva da parecchi punti di vista.

Il bello di quest'esperienza infatti non è stato solo il tempo trascorso in Inghilterra, ma ciò che ci è rimasto anche dopo il ritorno in Italia: tanti momenti da ricordare, divertenti ed emozionanti di tre settimane davvero stupende. L'unico aspetto negativo può, e sottolineo può, essere il cibo, che ovviamente non è all’altezza di quello italiano (questo però varia molto da famiglia a famiglia); ma, per una vacanza così, credetemi, non è davvero un problema!

A proposito,ragazzi: il Progetto English 4U è stato finanziato anche per il presente anno scolastico per cui…..non perdete l’occasione!

Irene Sgalla – 5°BST per Progetto English 4U anno scolastico2009/2010

Login Form